sport all'aperto

7 Consigli Per Gli Escursionisti Principianti

3.7Kviews

Vuoi fare escursioni in montagna? Istruttore outdoor Brad Reed di Plas y Brenin condivide i suoi migliori consigli per le passeggiate in collina, che tu sia un principiante assoluto o un appassionato che torna alle vette dopo una pausa forzata.

Gli ultimi 12 mesi hanno visto sempre più persone esplorare i grandi spazi aperti dalla loro porta di casa – ed è stato fantastico da vedere. Ma la maggior parte delle persone si è limitata alle proprie città. Una volta che le restrizioni si attenuano, uscire in campagna aumenterà davvero il  piacere di camminare. Abbracciare ampie vedute da una collina  darà un senso di libertà e  aiuterà a sfuggire alle complessità e allo stress della vita moderna cambiando la mente. Forse siete stati lontani dalle colline per così tanto tempo,avete completamente dimenticato cosa mettere in valigia o indossare? O forse – dopo aver scoperto l’amore per le passeggiate locali durante la pandemia – non vedete l’ora di fare un’escursione in collina per la prima volta? Ad ogni modo, questi suggerimenti per le passeggiate in collina lo faranno aiutarvi a rimanere al sicuro e felice durante le vostre avventure in montagna dopo il blocco. 

1 Preparatevi

Avrete voglia clothing che ti tiene caldo e asciutto, ma può essere complicato nel notoriamente mutevole clima britannico. Un minuto può essere un sole splendente, il prossimo sta salutando come se non ci fosse un domani. Il modo migliore per gestire il vostro termometro personale è avere una selezione di strati a seconda del tempo quel giorno. Uno strato di base traspirante è ottimo per togliere il sudore dal pelle, ma assicuratevi di portare da due a quattro strati aggiuntivi con spessori diversi in modo da poter regolare i tuoi vestiti in base alla tua temperatura in ogni sezione della passeggiata. Una giacca leggera in pile, piumino o sintetico, e giacca e pantaloni impermeabili dovrebbero essere sufficienti.

In termini di calzature, un un paio di robusti scarponi abbinati ad alcune calze da passeggio di alta qualità vi daranno il miglior comfort e sicurezza per entrare in collina. Considerate un paio di stivali come un investimento. Prendete il vostro tempo per provare molte paia nel negozio e selezionane una in base a come si sentono, piuttosto che l’aspetto o il marchio.

Un robusto, 30L zaino con una cintura di fianco è un ottimo posto per conservare il cibo e l’acqua ad alta energia per la giornata. Sarà quindi indispensabile portare degli impermeabili, eventuali strati extra se avete bisogno di un softshell o di un piumino, e un rifugio di gruppo in caso di interruzioni prolungate non pianificate. Prendere un cappello e guanti quando fa freddo, o crema solare e occhiali quando è glorioso, e una lampada frontale quando le giornate sono brevi durante l’autunno e l’inverno. Possedere più mappe possibili, bussola e un telefono satellitare.

2. Sviluppa la tua esperienza lentamente

Non esagerare con escursioni di un’intera giornata nella campagna remota e nelle grandi zone di montagna. Invece costruisci progressivamente, iniziando con passeggiate più brevi e di livello inferiore. Se rifletti su tutte le passeggiate che hai fatto e impari punti di apprendimento da ciascuna, nel tempo diventerai più informato, a tuo agio e sicuro di te durante le escursioni.

3. Trova dei compagni di escursionismo

Se non abbiamo amici  con la nostra stessa passione e non ci piace farlo da soli,  forse è meglio entrare in un club lo farà Aiuto per acquisire sicurezza e abilità a partire dal camminatori esperti. I club di passeggiate sono estremamente diversi, che vanno dai club “tradizionali” con accordi di affiliazione relativamente formali a gruppi più giovani con un’enfasi sull’inclusività e diversità (vedi il ‘I migliori gruppi a piedi scatola). Ci sono anche un file vasta gamma di commercialmente gestito gruppi di camminata, quindi fai la tua ricerca e trova quello che ti piace. Se non ti piacciono le vibrazioni provane un altro. Il BMC ha un elenco dei club affiliati sul suo sito web, ad esempio.  In alternativa, potremmo voler ottenere un input da un file corso prima di uscire con gli amici. A Plas y Brenin si organizzano corsi settimanali e settimanali di trekking e navigazione nel cuore di Snowdonia per una grande fiducia e potenziamento delle competenze.

4. Impara come per navigare in sicurezza

Avere le capacità per leggere una mappa, usare una bussola e interpretare un GPS sono essenziali per un’esperienza sicura di camminata in collina. Ma, come ogni abilità, ci vuole tempo per migliorare la tua conoscenza e sicurezza. Anche se all’inizio può sembrare piuttosto scoraggiante, ci sono molte ottime risorse là fuori per aiutarti a imparare, a partire dal guidalibri per Tutorial di YouTube – o perché non considerare di frequentare un corso di navigazione? Con un istruttore professionista, acquisirai rapidamente nuove abilità.

Come supplemento alla mappa e alla bussola, i dispositivi GPS o le app di mappatura sono fantastici per il trasferimento e la conferma della tua posizione. Tuttavia, fare attenzione a non fare eccessivo affidamento nel caso in cui si esaurisca la batteria, perdano il segnale o diventino difficili da usare in caso di maltempo. Anche se il tuo telefono è impermeabile, usare un touchscreen sotto la pioggia può essere irritante.

5. Essere flessibile con i piani

Quando si pianifica un percorso in anticipo, a un buon approccio è quello di dare alcune opzioni per scegliere from, diciamo un alto, medio e basso-livello di camminata. Poi una volta che  controllato le previsioni del tempo e presi in considerazione tutti di i bisogni del  gruppo, puoi selezionare l’opzione migliore. Adottare questo approccio anche per tutta la camminata.Dobbiamo considerare tutti i fattori, umani, climatici di ogni genere, la decisione tra il gruppo deve essere condivisa da tutti.

 

6. Rallenta e goditi la natura

C’è una grande emozione nel ammirare i paesaggi, le cascate ,se  si rallentano le passeggiate si potranno gustare meglio tutte  le meraviglie durante la giornata. Prendiamoci del tempo per notare la flora e la fauna, la geologia e il paesaggio intorno a noi per dare alle nosre passeggiate quel senso di meraviglia in più. In alto, ci sono un gheppi che si librano sopra le prede , o un falco pellegrino che si tuffa a tutta velocità: entrambi i luoghi da vedere. O sotto i piedi tieni d’occhio le piante interessanti. Butterwort e Sundew sono entrambe piante insettivore che si trovano nelle zone paludose. Si sono evoluti per catturare piccoli insetti (di solito moscerini) per ottenere nutrienti essenziali nei terreni poveri sulle colline.

Habitat ostili: Ambiente montano scozzese di Mark Wrightham e Nick Kempe, e Natura di Snowdonia di Mike Raine sono ottime guide di riferimento per aiutare a identificare tutte quelle cose affascinanti che si scoprono durante i  vagabondaggi.

7. Prepararsi agli imprevisti e problemi

In caso di emergenza, contattare la squadra locale di soccorso alpino chiamando il 999 e chiedendo della polizia e poi del soccorso alpino. Vorranno conoscere la  posizione esatta (app mobili come OS Locate per aiutare), si deve descrivere il kit che si ha, i dettagli dell’incidente e cercare di rimanere in linea.. Ma con un’adeguata pianificazione e preparazione e prevenzione, si possono ridurre le t possibilità di aver bisogno di aiuto. Bisogna ricordarsi di mettere in valigia uno strato extra che non si intende indossare e un rifugio di gruppo o una borsa per la bufera di neve, in cui si puoi stare al relativo comfort per qualche ora se è necessario, piuttosto che ricorrere a chiamare il soccorso alpino al primo segno di conflitto.

 

Leave a Response

x