Notizia

Scopri questi 14 fatti relativi al tiro con l’arco

1.09Kviews

“Tra tutte le invenzioni più importanti di sempre, spicca il tiro con l’arco. Nonostante il fatto che oggi sia utilizzato principalmente per la ricreazione, un tempo i paesi erano incorniciati da archi e frecce (e ne distrussero alcuni altri). I fornitori di soluzioni per il tiro al bersaglio affermano che quando il combattimento è stato adattato Secondo quanto riferito, ufficiali e governanti hanno chiesto ai loro cittadini di essere pronti al tiro con l’arco in modo che potessero essere pronti immediatamente se altre forze armate attaccassero.Una volta che i loro arcieri montarono a cavallo, divennero armi letali che indussero le forze armate attaccanti a ripensare la loro strategia.

Con l’aiuto dell’esperta tiratrice Katniss Everdeen (vedi la nostra carrellata) di The Hunger Games, il panico al tiro con l’arco ha conosciuto un continuo risveglio in tutto il mondo. Continua ad essere un appuntamento fisso ai Giochi Olimpici e Paralimpici. In realtà, un fulmine ardente sparato da un arciere paralimpico ha acceso la luce olimpica del 1992.

I fatti di archi e frecce in questo elenco non sono i tuoi fatti tipici; abbracciano la storia, la cultura e la notorietà di archi e frecce da molto tempo fa fino al decennio attuale. Archi e frecce hanno essenzialmente modellato la nostra realtà, sia letteralmente attraverso combattimenti e inseguimenti, sia simbolicamente attraverso le storie di famosi tiratori scelti come la dea greca Artemide e il buon cuore Robin Hood. Concentrati su questo elenco di 14 fatti di tiro con l’arco che hanno centrato il bersaglio.

Una forte eredità paralimpica

I Giochi Paralimpici del 1960 a Roma sono stati l’organo di governo dello sport. C’erano otto giochi, incluso uno con archi e frecce. Nonostante il fatto che il gioco fosse inizialmente aperto solo ai veterani della seconda guerra mondiale con lesioni al midollo spinale, da allora si è ampliato per includere tutti i giocatori. (Il tennis da tavolo e la scherma in sedia a rotelle erano due delle principali attività diversive.)

concorso nazionale

Il Bhutan, un paese nel ripido Himalaya appena a nord dell’India, ha il tiro con l’arco come sport nazionale. Sebbene il tiro con l’arco sia praticato in quasi tutte le città, gli archi e le frecce sono usati solo per la ricreazione in questo paese buddista.

realizzando un “Robin Hood”

Si pensava che Robin Hood, un noto benefattore, fosse un esperto con l’arco. A causa di quanto siano diventate famose le leggende degli arcieri, dividere un fulmine con un altro è ora indicato come Robin Hood.

Nell’osservazione dei cristalli si usano archi e frecce.

Il gruppo di stelle Sagittario, che non deve essere confuso con il corpo celeste Sagitta, o “il fulmine”, è da dove prende il nome il segno profetico del Sagittario. Il simbolo di questo segno zodiacale è un centauro che si ritira su un arco mentre si prepara a sparare il suo dardo.

Motivi per scegliere HONOR Magic5 Lite

 

Storia del tiro con l’arco

L’antica Babilonia e l’Egitto svilupparono il tiro con l’arco come tattica di inseguimento, ma fu presto utilizzato in combattimento. La sua motivazione è cresciuta nello sport quando è migrato in Asia e Medio Oriente.

Archi e frecce su un supporto

Durante l’età del ferro, gli archi e le frecce a cavallo – l’uso di archi e frecce mentre si è a cavallo o su un altro animale – hanno acquisito importanza. Rispetto ai carri dell’età del bronzo, era un metodo di macellazione molto più efficace.

Archi e frecce raggiungono il loro obiettivo

Il tiro con l’arco non ha superato le sue radici fondamentali per centinaia di anni. Un gruppo di ricercatori ed esperti ha utilizzato la fotografia rapida per esaminare vari progetti di archi e bulloni a metà del 20° secolo. Il punto di svolta fu la pubblicazione del 1947 di “Archi e frecce: il lato tecnico”, che portò a progressi come gli archi in fibra di vetro e cambiò il modo in cui l’arco veniva tenuto per assomigliare al manico di una pistola.

in attesa di arrivare

I focus vengono assegnati per il punteggio più alto quando un fulmine colpisce il confine tra due cerchi. Questa situazione è indicata come un interruttore di linea.

Toxofiliti

Il termine “prodiere” noto come “toxophilite” deriva dal greco per “ammiratore dell’arco”. Lo studio di archi e frecce è noto come toxofilia e il Toxophilus di Roger Ascham fu il primo libro scritto sull’argomento nel 1545.

Motivi per scegliere HONOR Magic5 Lite

Raccogliendo il bersaglio

Nonostante il fatto che archi e macchie possano sembrare semplici a chi non lo sa, scrivere dentro un’incudine d’oro è paragonabile a squarciare una bottiglia di birra: sei lunghe distanze di trasporto.

Usi folcloristici del tiro con l’arco

Il tiro con l’arco è stato a lungo una parte del folklore di molte culture diverse, dagli dei greci Artemide e Apollo agli Yoruba dell’Osoosi dell’Africa occidentale fino ad Arjuna e Shiva degli indù.

 

i principali obiettivi olimpici per il tiro con l’arco

I concorrenti olimpici che usavano gli archi nel 1900 usavano piccioni vivi come bersagli.

Concorrenti olimpici femminili

Il principale sport olimpico in cui le donne potevano competere erano archi e frecce. Il fatto più sorprendente è che Eliza Pollack, che ha vinto una medaglia d’oro e due di bronzo nell’evento per archi e frecce, è la medaglia femminile più anziana nella storia delle Olimpiadi, avendo gareggiato nell’evento nel 1904 all’età di 63 anni.

una gara sacra

Nell’antica Tahiti, archi e frecce erano così venerati che giocarci era consentito solo ai tahitiani in posizioni elevate.

Motivi per scegliere HONOR Magic5 Lite

Motivi per scegliere HONOR Magic5 LiteDesign Ultra Sottile con Display OLED da 120 Hz
Batteria da 5100 mAh fino a 2 giorni di Autonomia
Tripla Camera da 64MP
Sensore di impronte sotto il display
Spessore 7,90 mm
6GB+128GB
Titanium Silver, Midnight Black, Emerald Green

Leave a Response

x